lievitati salati

Scones ai cipollotti e groviera

Non sono una grande esperta di panificazione. Anzi, a essere sincera, non vado oltre la pizza (ma non vi preoccupate, sono in attesa di fare un meraviglioso corso, dopodiché chi mi ferma più! ma di questo ne riparleremo…). Comunque, quando mi sono imbattuta nella prima ricetta di scones capirete il mio stupore: ma come, in quattroequattrotto anche un’inesperta come me riesce a portare in tavola dei meravigliosi paninetti lievitati? Da non crederci!!!
Non conoscete gli scones? Allora, le origini, se non vado errata sono scozzesi e, in linea di principio, non sono né dolci né salati ma altamente versatili e quindi nelle varie interpretazioni possono, di volta in volta, tendere più verso il dolce o più verso il salato, Ottimi sia da soli, sia farciti a seconda della versione prescelta (confetture o altre creme dolci versus formaggi e salumi).
La ricetta che vi propongo oggi è decisamente salata. Infatti, li ho serviti insieme ad un ottimo salame e un tagliere di formaggi misti. Uno spettacolo! Se poi li servite ancora tiepidi, vi assicuro che non farete in tempo a sedervi a tavola che se li saranno già spazzolati tutti! Vi dico solo che io li ho dovuto fare ben due volte nello stesso weekend… ;)

Scones ai cipollotti e groviera
Autore: 
Portata: lievitati salati
Porzioni: 8 scones
 
Ingredienti
  • 5 cipollotti
  • 200g di farina autolievitante
  • 100g di farina integrale
  • 50g di burro
  • 50g di formaggio spalmabile
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 2 cucchiaini di paprika
  • 1 presa di sale
  • 100ml di latte scremato
  • 1 uovo
  • 25g di groviera
Procedimento
  1. Affettare sottilmente il cipollotto e farlo stufare a fiamma bassa in una padella antiaderente con un goccio d'olio extravergine d'oliva.
  2. Riunire le due farine, burro, formaggio spalmabile, lievito, paprika e sale nel robot da cucina e azionare fino a che non si saranno formato delle briciole abbastanza fini. Unire il latte e i cipollotti stufati e azionare ancora fino a formare una palla d'impasto.
  3. Stendere l'impasto su un piano di lavoro infarinato ad uno spessore di 2cm e ritagliare con un coppapasta del diametro di 6cm (io ne ho scelto uno triangolare). Ritagliare gli scones facendo attenzione a non girare lo stampino perché compromettereste la lievitazione in cottura. Reimpastare i ritagli e proseguire fino ad ottenere un totale di 8 scones.
  4. Spennellare la superficie con l'uovo sbattuto (o anche solo il tuorlo sbattuto con 1 cucchiaio di acqua fredda) facendo attenzione a non farlo colare lungo i bordi perché anche questo bloccherebbe la lievitazione in cottura. Cospargere la superficie con poco groviera grattugiato.
  5. Cuocere nel forno preriscaldato a 200° per 10-15 minuti o fino a che non saranno cotti, lievitati e dorati in superficie.

Che dite, aperitivo questa sera?

…Ah, no, scusate, mi stavo dimenticando che è San Valentino oggi! Vabbé, possiamo aspettare anche domani…

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    la cucina della Pallina
    14 Febbraio 2014 at 11:38

    ape ape, sempre presente! ti sono venuti benissimo!
    sono curiosa di vedere che corso farai, io adoro mettere le mani in pasta :-)
    un abbraccio e buon S. Valentino
    raffaella

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend