primi piatti

Paccheri con baccalà alla mediterranea

paccheri-baccala-olive-e-pomodori-secchi
Arrivata al giro di boa di una settimana piuttosto faticosa, ho sentito il forte bisogno di una coccola serale. Ora, sarò anche fissata, ma la mia idea di coccola passa necessariamente per il cibo. Nessun massaggio, nessun bagno caldo con musica di sottofondo e candele ad illuminare la salle de bain, nessun’estetista, trucco o parrucco. Io quando sono giù di morale devo mangiare. E anche bene, altrimenti mi girano ancora di più!

In questi casi, il carboidrato rimane una grande certezza. Che sia una buona pizza o un bel piatto di pasta, solo il gelato potrebbe competere con il potere rasserenante del tanto famigerato carboidrato (a me il low carb mi pare tanto un’eresia! hahaha). Se poi nell’acqua bollente ci butti il pacchero mi hai già svoltato la giornata, te lo posso assicurare! ;-)

paccheri-baccala-olive-e-pomodori-secchi
Ricetta tratta da qui.
Paccheri con baccalà alla mediterranea
Ingredienti per 2 persone:
200g di paccheri
200g di baccalà ammollato
10 olive nere
1 cucchiaino di capperi
5 pomodori secchi sott’olio
1 dito di vino bianco secco
2 pugni di pangrattato
1 pizzico di scorza di limone grattugiata
latte
timo fresco
olio evo
sale e pepe
Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata (i paccheri ci mettono in media 20 minuti).
In un pentolino ricoprire il baccalà con il latte e sbollentarlo per 10 minuti, poi togliere la pelle e tagliarlo a pezzettini non troppo piccoli.
Preparare un trito di pomodori secchi, olive e capperi.
Riscaldare un’ampia padella con un filo di olio extravergine d’oliva e un pizzico di aglio in polvere, unire il baccalà e soffriggerlo a fuoco alto per un paio di minuti prima di sfumare con il vino bianco. Una volta evaporato l’alcol, aggiungere il trito di pomodori, olive e capperi, la scorza di limone e il timo e amalgamare bene tutti i sapori.
Tostare il pangrattato in una padella senza aggiunta di condimenti fino a quando sarà dorato.
Prelevare la pasta con una schiumarola e trasferirla nella padella con il condimento. Far saltare la pasta con il sugo unendo, se necessario, un po’ di acqua di cottura per mantecare meglio.
Infine, impiattare, insaporire con un filo di olio a crudo e cospargere con il pangrattato tostato.
paccheri-baccala-olive-e-pomodori-secchi

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Andreea
    17 Novembre 2016 at 10:49

    La dove si parla di baccalà, non posso mancare. Hai preparato un piatto molto bello per gli occhi e tanto gustoso ! A presto !

    • Reply
      Danja Giacomin
      18 Novembre 2016 at 9:35

      Io lo preparo e lo mangio poco, però devo dire che questi paccheri sono piaciuti molto anche a me! :D
      Buon weekend e a presto!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend