pizza panini & co

Pizza con roquefort, mela Kanzi e riduzione di Braulio

pizza-roquefort-mele-e-riduzione-di-braulio

Settimana archiviata. Della serie: stendiamoci sopra un velo pietoso e guardiamo avanti. Per non dire altro che non si addice a questo ameno angolino di mondo. ;-p hahaha

Ergo, c’è bisogno di comfort food, ma di brutto! E quando il Pinguino è giù di morale cosa fa? Sforna pizza! ^.^ Anche con 40 gradi all’ombra, sì!

Questa la dovete provare assolutissimamente!!! Dovevate vederla la faccia del gentil consorte quando ho afferrato la bottiglia del Braulio! hahahaha “Che ci fai col Braulio sulla pizza?!” Tu lasciami fare, vedrai… Infatti, non solo ha visto ma ha anche pappato di gusto. Per lui, piccola aggiunta finale di speck…ma vi posso assicurare che è ottima anche in versione veggy, come dice lui. ;-)

pizza-roquefort-mele-e-riduzione-di-braulio

Pizza con roquefort, mela Kanzi e riduzione di Braulio
Ingredienti per 1 pizza (28cm di diametro):

300g di pasta di pane (qui la mia infallibile ricetta)
50g di mozzarella fiordilatte
60g di roquefort (in alternativa, gorgonzola piccante)
1/2 mela Kanzi
1 bicchierino di Braulio
speck (facoltativo)
semola (per la teglia)

Stendere la pasta di pane su una teglia leggermente spolverata di semola. Lasciare riposare a temperatura ambiente per una mezz’oretta.
Preriscaldare il forno a 250°.
Versare il Braulio in un pentolino, portarlo sul fuoco e lasciarlo sobbollire fino a quando diventa sciropposo. Tenere da parte.
Ricoprire la base con la mozzarella tagliata a tocchetti. Ricoprire con fettine sottili di mela e completare con il roquefort a cubetti.
Cuocere la pizza nel forno caldo posizionandola direttamente sul fondo del forno per i primi 10-12 minuti, successivamente trasferirla sul primo piano dal basso e proseguire la cottura per altri 5 minuti.
Sfornare, completare, a piacere, con fettine di speck, irrorare con un filo di riduzione di Braulio e servire subito.

pizza-roquefort-mele-e-riduzione-di-braulio

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend