contorni e insalate/ primi piatti

Zoodles con pollo saltato, broccoli e pinoli

zoodles-pollo-broccoli-e-pinoli

Come detto ieri, la parola magica di questo “nuovo” inizio settembrino è equilibrio. Ieri un piatto di pasta super saporito (senza attentare troppo alla linea) oggi una sana alternativa molto in voga quest’estate: gli zoodles ovvero le linguine di zucchina. E proprio a dimostrazione del fatto che qui non demonizziamo nulla, che non siamo né vegetariani né vegani (nonostante le battutine del gentil consorte e la rubrica #veggyme), ho provato ad abbinare gli zoodles a degli straccetti di pollo saltati e delle rosette di broccolo arrostite al forno.

Ovviamente, una schiscetta perfetta. #macchevelodicoaffà ;-)

zoodles-pollo-broccoli-e-pinoli

Zoodles con pollo saltato, broccoli e pinoli
Ingredienti per 2 persone:

2 zucchine grosse
250g di petto di pollo a fette
1 testa di broccolo media
2 manciate di pinoli
paprika in polvere
olio evo
sale

Preriscaldare il forno a 200°.
Dividere il broccolo in cimette e riunirle in una ciotola. Condirle con un filo di olio extravergine d’oliva, paprika in polvere e sale e mescolare con le mani per fare in modo che il condimento si distribuisca bene su tutte le cimette.
Spargerle su una placca da forno rivestita di carta forno e cuocerle nel forno caldo per 15-20 minuti, fino a doratura. Sfornare i broccoli e lasciarli intiepidire.
Spuntare le zucchine e preparare gli zoodles con l’apposito attrezzo.
Tostare i pinoli in una padella antiaderente senza aggiunta di condimenti.
Tagliare le fettine di petto di pollo a striscioline e saltarli in una padella con un filo di olio extravergine d’oliva. Aggiustare di sale e di pepe e tenerli da parte.
Assemblare tutti gli ingredienti, condire con un filo di olio extravergine d’oliva e aggiustare di sale e di pepe.

PS. Per i mesi meno caldi, potete saltare anche gli zoodles per un paio di minuti in una padella e condirli con tutti gli ingredienti ancora caldi.

zoodles-pollo-broccoli-e-pinoli

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend