antipasti e finger food/ secondi piatti/ Senza categoria

Tartare di filetto di cavallo


Adoro la tartare…in tutte le salse, di carne e di pesce. Ogni tanto poi, quando capito dalle parti di Porta Venezia, è d’obbligo una tappa alla famosa macelleria equina di Milano. E vai di tartare di cavallo!

Ingredienti per 2 persone:

350g di filetto di cavallo
15g di olive verdi snocciolate
15g di cetriolini
10g di capperi
1 limone
1 cucciaio di cognac
Worcestershire Sauce
olio evo
sale e pepe

Non me ne vogliano i puritani della tartare battuta al coltello (lo so anche io che è mille volte meglio!), ma il tempo è tiranno e i coltelli a casa mia assolutamente non all’altezza (potrei scrivere a Babbo Natale in merito…), quindi il filetto me lo faccio passare al tritacarne direttamente dal macellaio.
A casa, trito i capperi, le olive, i cetriolini.
Condisco la carne con olio, sale, pepe, il trito aromatico e alcune gocce di Worcestershire Sauce.
Mescolo e, per finire, aggiungo il succo del limone e il cognac.
Poi, visto che anche l’occhio vuole la sua parte, mi piace impiattare con l’aiuto di un coppapasta.

Ieri sera ho servito questa tartare insieme ad un’insalata di patate novelle condita con una vinaigrette ottenuta mescolando la zesta gratuggiata di un limone, il suo succo, un cucchiaino di senape, due cucchiai di aceto balsamico, sale e pepe. Il tutto va poi portato a ebollizione e si aggiungono le patate lesse tagliate a metà. Si mescola delicatamente, si spegne, si copre e si lascia riposare per almeno 30 minuti. Infine, l’insalata viene insaporita con qualche pomodorino secco tagliato a filetti, prezzemolo tritato e un filo d’olio.

PS. Riducendo un po’ le dosi è anche un ottimo antipasto per primi piatti di terra.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend