secondi piatti

Salmone panato al cren

Questa volta, oltre ai piatti, avrei dovuto fotografare la faccia del mio assaggiatore ufficiale (disgrazia sua!) quando gli ho detto che per il salmone avrei usato il cren. Questa varietà di rafano molto apprezzata dalle mie parti, non è in effetti un sapore molto “semplice” da amare, ma dico io, lasciami almeno il tempo di realizzare la ricetta prima di giudicare! Beh, che vi devo dire, spazzolata tutta, e dico tutta, facendo anche la scarpetta in quel po’ di salsa che era rimasta nella ciotola!
Salmone panato al cren
Autore: 
Portata: secondi piatti
Porzioni: 2
 
Ingredienti
  • 2 filetti di salmone da 150-200g l’uno
  • 2 cucchiai di crema al cren
  • 1 uovo
  • farina
  • pangrattato
  • olio evo
  • PER LA SALSA AL CREN:
  • 80g di yogurt naturale
  • 1 cucchiaio di crema al cren
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata
  • sale
Procedimento
  1. Eliminare la pelle dai filetti di salmone, lavarli e asciugarli tamponandoli leggermente con carta assorbente.
  2. Infarinarli e metterli da parte.
  3. In una terrina, sbattere l'uovo con la crema di cren e un cucchiaio d'acqua. Immergere il salmone nel composto appena preparato e lasciarlo riposare per una decina di minuti, girandolo a metà del tempo.
  4. Nel frattempo, preparare la salsa al cren: unire tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorarli fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiustare di sale.
  5. Passare il pesce nel pangrattato, ricoprendolo per bene. Insaporire con un pizzico di sale.
  6. Scaldare una padella con un giro d’olio extravergine d'oliva e dorare i filetti di salmone da entrambi i lati. Quando il pesce sarà dorato e croccante, posarlo su carta assorbente per qualche istante, poi disporrlo nei singoli piatti accompagnandolo la salsa al cren.
  7. Accompagnare con un contorno rigorosamente neutro. Io ho scelto delle semplici mashed potatoes condite con un filo d'olio e insaporite con fleur de sel al limone.

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Simo
    5 Dicembre 2012 at 12:40

    che bel piattino, mi hai incuriosita…non conosco la crema al cren, ma visto nell'insieme deve essere tutto buonissimo!

  • Reply
    Ely Valsecchi
    5 Dicembre 2012 at 13:18

    Molto particolare e sicuramente molto gustoso, ma dove la trovi questa qualità particolare di rafano? Io non l'ho mai sentita :-) Baci

  • Reply
    unpinguinoincucina
    5 Dicembre 2012 at 13:40

    grazie Simo ed Ely! da noi in Alto Adige si serve come accompagnamento sui taglieri di speck e formaggi (un po' come le mostarde nel resto d'Italia)…ha un sapore molto forte, sul piccante…in questa ricetta la panatura del pesce e lo yogurt utilizzato per la salsa ne attenuano parecchio l'intensità

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend