primi piatti

Ravioli al Parmigiano Reggiano e lavanda

ravioli-parmigiano-reggiano-e-lavanda

Finalmente sono riuscita anche io a trovare il tempo per sperimentare la mia prima ricetta per il contest 4Cooking di Parmigiano Reggiano: la sfida di quest anno per il #PRChef2105 consiste nel creare una ricetta a base di soli 4 ingredienti, far cui il Parmigiano Reggiano. Tenendo bene a mente il motto “Vai all’essenza, punta all’eccellenza” ho quindi deciso di puntare tutto sul Parmigiano Reggiano, che per la mia ricetta ho scelto con una stagionatura di 36 mesi. E l’ho fatto con una sfoglia di sola acqua e farina, più delicata rispetto a quella all’uovo, che racchiude un ripieno in cui il Parmigiano Reggiano predomina in maniera assoluta rispetto alla ricotta che viene aggiunta solo ed esclusivamente allo scopo di legare il tutto. E per finire, un filo di olio extravergine e una spolverata di fiori di lavanda. Un’abbinamento più che mai azzeccato, una profumata e delicata nota che nulla toglie ma molto aggiunge ad un ripieno già eccellente di suo.

ravioli-parmigiano-reggiano-e-lavanda

Ravioli al Parmigiano Reggiano e lavanda
Ingredienti per 2 persone:

per la sfoglia:
120g di farina 00
30g di farina di semola rimacinata
75g di acqua bollente
un pizzico di sale

per il ripieno:
120g di Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato
60g di ricotta

inoltre:
Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato
olio evo
fiori di lavanda
sale

Mescolare le due farine con il sale. Unire l’acqua bollente e lavorare l’impasto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola e metterlo a riposare in frigorifero per una mezz’oretta.
Nel frattempo, lavorare la ricotta con il Parmigiano Reggiano e mettere anche il ripieno a riposare in frigorifero.
Stendere la sfoglia con l’apposita macchinetta. Prelevare piccole porzioni di ripieno, formare una pallina e distribuirlo sulla sfoglia. Chiudere i ravioli nella forma desiderata e distribuirli su un canovaccio spolverato con un po’ di semola.
Cuocere i ravioli in abbondante acqua bollente salata (tempo di cottura: 4-5 minuti), scolarli con una schiumarola e distribuirli nei piatti. Condirli con un filo di olio extravergine d’oliva, una spolverata di fiori di lavanda e una di Parmigiano Reggiano grattugiato.

ravioli-parmigiano-reggiano-e-lavanda

ravioli-parmigiano-reggiano-e-lavanda

Con questa ricetta partecipo al contest 4Cooking di Parmigiano Reggiano per il PRChef2015.

badge

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    edvige
    23 Giugno 2015 at 9:20

    Molto buoni e ricercati un accostamento superbo. La lavanda mi è difficile da reperire ma almeno il resto vedrò di fare. Buona giornata.

    • Reply
      Danja Giacomin
      23 Giugno 2015 at 19:34

      Grazie, Edvige, sono felice che l’accostamento ti piaccia! :)

  • Reply
    Ale - Dolcemente Inventando
    23 Giugno 2015 at 15:42

    che accostamento particolarissimo…muio dalla voglia di provarlo! Bravissima!

    • Reply
      Danja Giacomin
      23 Giugno 2015 at 19:34

      Grazie, Aleeeeee!!!! :) :**

  • Reply
    Chiara
    23 Giugno 2015 at 20:14

    Wow!!!! Quando oggi ho visto su facebook la foto con solo il parmigiano e la lavanda pensavo avresti proposto un dolce…e già mi pregustavo una ricetta con i fiocchi! Ma così è ancora più wow, cioè non mi vengono altre parole! Davvero una bella idea, in bocca al lupo :)
    a presto, ciao

    • Reply
      Danja Giacomin
      26 Giugno 2015 at 14:41

      In effetti, anche un dolcetto ci sarebbe stato bene…prossima volta! ;) hehe
      Grazie mille, mia cara, crepi il lupo! Bacioni :)

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend