primi piatti

Risotto ai datteri con fonduta di toma

risotto-datteri-e-fonduta-di-toma

Ebbene sì, mi sono resa conto del clamoroso scivolone solo ora: doppietta di risotti in questo Natale targato Un Pinguino in Cucina. Sarà che le motivazioni sono sempre le stesse (per tante persone non avendo le pentole adatte, generalmente opto per paste al forno o risotti), sarà che l’anno scorso avevo preparato, appunto, delle lasagne e quindi quest anno volevo cambiare. Ma voi mi perdonerete, vero? Anche perché così comunque vi do l’alternativa mare e terra e voi potrete scegliere quello che meglio si addice alle vostre tavolate. ;-)

IL PRANZO DI NATALE: IL PRIMO

Dicevamo, risotto. Questa volta un abbinamento molto “natalizio” visto che comunque la frutta secca, specialmente datteri e fichi, sono ingredienti tipici delle tavole natalizie. Un connubio perfetto tra la dolcezza del frutto secco e la sapidità della fonduta di formaggio, esaltata dalla macinata finale di pepe nero. Una cremosità che avvolge il palato e ne fa chiedere il bis prima ancora di aver finito il primo piatto!

risotto-datteri-e-fonduta-di-toma

Risotto ai datteri con fonduta di toma
Ingredienti per 2 persone:

180g di riso Carnaroli
6 datteri secchi denocciolati
90g di toma
latte
brodo vegetale
olio evo
pepe nero

Tagliare grossolanamente i datteri denoccilati, metterne una parte nella casseruola per il risotto con un filo d’olio, facendoli rosolare, aggiungere il riso per la tostatura e sfumarlo con un pochino di latte.
Proseguire la cottura aggiungendo via via il brodo vegetale caldo. Verso la fine della cottura aggiungere i datteri rimanenti.
Nel frattempo, preparare la fonduta: tagliare a cubetti la toma e riunirla in un pentolino con una tazzina di latte. Portare su fuoco basso e lasciare sciogliere lentamente, mescolando con un cucchiaio di legno fino a ottenere una fonduta cremosa.
A fine cottura del risotto, mantecarlo con 2/3 della fonduta e lasciarlo riposare, coperto, per 2 minuti.
Distribuire il risotto nei piatti, versarvi sopra un filo della fonduta rimasta e insaporire il tutto con una generosa macinata di pepe nero.

risotto-datteri-e-fonduta-di-toma

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend