primi piatti

Gnocchi di zucca con crema agli amaretti

Ce l’ho fatta! Finalmente sono riuscita a fare gli gnocchi di zucca! :o) Cocciuta come un mulo, dopo il misero tentativo finito male settimana scorsa, mi sono subito rimessa all’opera. Confortata dalla presenza in rete di ricette che confermavano che la mia idea di farli con sola zucca e farina non era poi così balzana (come ad esempio quella del Peperoncino Rosso) sono super entusiasta del risultato: morbidi ma sodi al punto giusto. Per il condimento, invece, mi sono ispirata ad un ricordo d’infanzia: quando mia nonna, la domenica, preparava gnocchi al ragù per tutti e poi si condiva il suo piatto con burro, zucchero, cannella e abbondante parmigiano. Noi bambini, ovviamente, storcevamo il naso, ma poi, mi ricordo che negli anni mi sono lasciata convincere a qualche assaggio e l’abbinamento del condimento dolce con il sapore deciso del parmigiano non mi dispiaceva affatto. E così, con questo ricordo nel cuore, essendo un amante dell’abbinamento zucca-amaretti, ho sostituito cannella e zucchero con granella di amaretti. Difficile descrivervi il sapore, ma ancor il più il profumo di questa deliziosa cremina che si è formata nel piatto!

Gnocchi di zucca con crema agli amaretti
Autore: 
Portata: primi piatti
Porzioni: 2
 
Ingredienti
  • PER GLI GNOCCHI:
  • 400g di polpa di zucca cotta (al forno a 180° per 30 minuti circa)
  • 200g circa di farina (dipende da quanto è acquosa la zucca)
  • un pizzico di sale
  • PER IL CONDIMENTO:
  • burro
  • amaretti
  • parmigiano grattugiato
Procedimento
  1. Frullare la zucca nel robot da cucina. Salare e aggiungere gradualmente tutta la farina. Il risultato sarà un composto morbido e appiccicoso che cade "pesantemente" dal cucchiaio.
  2. Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata. Quando inizia a bollire, con l'aiuto di un sac à poche e di un coltello bagnato, far cadere gli gnocchi direttamente nell'acqua bollente, "tagliando" l'impasto man mano che esce. Io avevo la ghiera del sac à poche ma non trovavo la sacca, così ci ho attaccato un sacchetto per congelare gli alimenti senza montare nessuno dei beccucci che si usano per decorare le torte.
  3. Per i tempi di cottura, vale la regola di tutti gli gnocchi: toglierli man mano che vengono a galla.
  4. Dopodiché, trasferirli in una ciotola insieme a qualche tocchetto di burro. Aggiungere gli amaretti sbriciolati e il parmigiano e con l'aiuto di un po' di acqua di cottura formare la cremina. Non ci sono dosi precise, vi consiglio di aggiungere amaretti e parmigiano di pari quantità fino a che non vedete che gli gnocchi sono sufficientemente conditi.
  5. Impiattare e guarnire con un altro po' di granella di amaretti.

E vista la nota decisamente orange di questo delizioso piatto, con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia e Vale

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    F.
    9 Novembre 2012 at 19:57

    Ciao! Belli questi gnocchi, io con questi due elementi ho fatto il risotto!! Se ti va di provarlo, passa a prendere la ricetta :) Un bacio, Fede

  • Reply
    Valentina
    11 Novembre 2012 at 8:15

    però, hai capito il condimento della nonna?? c'è sempre da imparare da mamme e nonne, anche e soprattutto nella ricerca della bontà nelle cose più semplici.
    Io ho imparato a fare gli gnocchi di zucca da mio suocero, quando mi sono sposata. L'amaretto lo metto nell'impasto e per condimento a casa piace tanto il pomodoro e tonno, così anche mio figlio pulisce completamente il piatto ;)
    ciao, a presto,
    Vale

  • Reply
    Cinzia
    20 Novembre 2012 at 11:13

    …ma io avevo lasciato il mio commento!! I tuoi gnocchi me li ricordo bene, come anche di aver commentato che l'idea di usre l'amaretto nel condimento era molto originale!
    Bah, blogger alle volte fa le bizze… però che non sia nell'elenco è vero, ieri e l'altro ieri ho aggiornato ed ero talmente convinta di averla già messa che non ho proprio nemmeno controllato… Grazie di averlo fatto per me :))
    un abbraccio Danja, ora arrivo a vedere la nuova!

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend