antipasti e finger food/ secondi piatti

Sformatini di melanzane con nasello, pomodori secchi e menta

fagottini-melanzane-con-nasello-pomodori-secchi-e-menta

Oggi si torna alla base dopo un paio di giorni di meritato riposo. Ebbene sì, anche noi abbiamo approfittato di questo Ferraprile per andare via qualche giorno. Non ci capita spesso di lasciare Milano e ogni volta sembra che le giornate siano molte di più di quelle che sono semplicemente perché si è staccato dalla solita routine casalinga. Non sarà il mega pontone ma noi ci accontentiamo così e considerato che la mia settimana lavorativa inizierà e finirà con un #finalmentevenerdì la vacanza non è ancora finita! ^.^

Vi lascio una ricetta nata un po’ per caso prima di partire per smaltire una melanzana solitaria e un pesce non particolarmente amato dal gentil consorte che lo trova troppo anonimo. Così vestito “a festa” ci ha messo un po’ a capire che era nasello e ha molto gradito! ;-)

fagottini-melanzane-con-nasello-pomodori-secchi-e-menta

Sformatini di melanzane con nasello, pomodori secchi e menta
Ingredienti per 2 persone:

300g di filetti di nasello surgelati
1 melanzana
1 manciata di pomodori secchi
1 mazzetto di menta fresca
olio evo
sale e pepe

Lasciare scongelare il pesce a temperatura ambiente.
Affettare la melanzana per il lungo e grigliarla su una piastra rovente su entrambi i lati (non le ho fatto perdere acqua prima perché, in questo caso, se le fette rimangono umide e morbide è meglio per una buona riuscita dello sformatino).
In una padella antiaderente rosolare i filetti di pesce e insaporirli con sale e pepe. Quando sono cotti, sfaldarli con una forchetta, unire i pomodori secchi tagliati a listarelle e le foglioline di menta fresca spezzettate. Amalgamare bene il tutto e lasciare intiepidire.
Ungere leggermente di olio due coppette adatte alla cottura in forno (vanno bene anche le mini cocotte) e rivestirle con le fette di melanzana che dovranno incrociarsi sullo sfondo e lasciare fuoriuscire le due estremità. Riempire con il composto di nasello, premendo leggermente per compattare bene il tutto, e ripiegare le fette di melanzana sopra il ripieno (non è necessario che lo ricoprano tutto). Lasciare riposare almeno una mezz’oretta.
Poco prima di servire, sformare gli sformatini sui piatti da portata e riscaldarli, a piacere, nel forno caldo a 200° per 5 minuti.

PS. Questa ricetta è ideale per essere preparata in anticipo.

fagottini-melanzane-con-nasello-pomodori-secchi-e-menta
fagottini-melanzane-con-nasello-pomodori-secchi-e-menta

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend