primi piatti

Pasta all’indiana

Oggi vi voglio parlare delle mie foto. Sono nuova del “mestiere” e assolutamente autodidatta, ma questo lo si vede. Per chi, invece, si fosse chiesto perché, bene o male in tutte le mie foto, ci sia sempre una leggera ombra, un angolo buio o simile, sappiate che purtroppo, per motivi di organizzazione famigliare, le mie foto vengono scattate rigorosamente dopo le 21:00! Perché non essendo, appunto, del mestiere, scatto le foto dei piatti che poi mi accingo a consumare con la mia dolce metà e Lui, purtroppo, rientra tardi dal lavoro. Per non parlare del fatto, che dovendo gestire i due nani da sola non è che ci sia molto tempo da dedicare né alla preparazione né alla presentazione dei piatti! ;)
Tutta questa manfrina per dirvi che temo che le foto di oggi non siano all’altezza del piatto! Peccato, avevo deciso di condividere con voi un altro dei cavalli di battaglia della mia Mami, visto che mancava da un po’ dal mio blog. Nome derivato, suppongo (e che fantasia!), dalla presenza del curry, ho lasciato la ricetta immutata. OK, ammetto che avevo preso in considerazione di sostituire la panna con lo yogurt, ma poi mi son detta “facciamo come Mami comanda!”…in cambio, non ho usato olio (vista la presenza in padella del grasso rilasciato dalla pancetta). ;)

Pasta all'indiana
Autore: 
Portata: primi piatti
Porzioni: 2
 
Ingredienti
  • 200g di pasta corta del formato che preferite
  • 80-100g di pancetta a cubetti
  • 300g di funghi champignon
  • 50g di panna
  • 1 cucchiaino di curry
  • pecorino romano
  • olio evo
  • sale e pepe
Procedimento
  1. Far lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata.
  2. Nel frattempo, saltare la pancetta in un ampia padella antiaderente senza aggiunta di condimenti. Quando inizia a colorarsi, aggiungere i funghi a fettine e portarli a cottura, abbassando un po' la fiamma per non far bruciare la pancetta prima che i funghi rilascino un po' di umidità.
  3. Cospargere con il curry e alzare la fiamma per farlo tostare un po' insieme al condimento, aggiungere la panna, mescolare bene e spegnere.
  4. Scolare la pasta e trasferirla nella padella. Cospargere con una bella manciata di pecorino romano grattugiato (non ricordo se la Mami lo mette, secondo me ci stava!).

Semplice, che si prepara mentre cuoce la pasta, come piace a me! L’unica chiamiamola fatica sono i funghi da affettare, ma se volete una scorciatoia potete anche usare quelli surgelati già affettati! ;)

 

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Ely Valsecchi
    19 Ottobre 2012 at 7:38

    E hai fatto benissimo a fare come mamy!!!! Un piatto confor food, quando c'è la panna secondo me è così, non sempre ma una volta ogni tanto non guasta mai…..
    E la foto non mi sembra per nulla brutta anzi invoglia all'assaggio!!!! Un bacione

  • Reply
    Monica Chiocca
    19 Ottobre 2012 at 9:31

    ma le foto vanno benissimo..e queste penne ispirano un sacco!!! le proverò sicuro!!Ciaoo!

  • Reply
    simonaskitchen
    19 Ottobre 2012 at 19:37

    Non preoccuparti per le foto! Anch'io le scatto spesso al colo, a colte le devo pure ritagliare perché si intravede una manina furtiva che sta per acchiappare un biscotto o ho semplicemente sbagliato a mettere a uoco! La ricetta merita una prova, che farò volentieri!! :-) grazie di averla condivisa con noi! Simo!

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend