colazione e brunch

Porridge estivo (senza cottura)

Torniamo ad occuparci del mio tormento della settimana scorsa: come sostituire la mia colazione preferita a base di yogurt e cereali con una versione senza lattosio? Yogurt alla soia? Troppo facile. Una soluzione che mi era piaciuta l’avevo trovata: Smoothie con latte di soia. Poi, però, ne ho trovata un’altra e adesso non posso più farne a meno: il porridge estivo o oat in a jar, come lo chiamano gli americani. Cosa vi serve? Fiocchi d’avena, latte (di soia per me, ma va benissimo qualsiasi tipo di latte), frutta a piacere, qualsiasi altra cosa vi faccia voglia (noci, semi, miele, sciroppo d’acero, marmellate varie), un vaso con coperchio (meglio se di vetro), un frigorifero, una notte di tempo. Una ricetta, mille versioni. Ne ho già provate di ogni tipo. Qui vi posto la prima, quella del colpo di fulmine: ananas, semi di lino e marmellata di lamponi.

Porridge estivo (senza cottura)
Autore: 
Portata: colazione e brunch
Porzioni: 1
 
Ingredienti
  • 30g di fiocchi d'avena
  • 100ml di latte di soia
  • 1 cucchiaino di marmellata di lamponi
  • 100g di ananas a cubetti
  • 1 cucchiaino di semi di lino (facoltativo)
Procedimento
  1. Mettere tutti gli ingredienti (tranne la frutta) in un vasetto di vetro, chiudere il coperchio e shakerare bene.
  2. Aggiungere la frutta, richiudere e mettere in frigo per tutta la notte (almeno).
  3. Il giorno dopo, togliere dal frigorifero mezz'oretta prima di colazione. Mescolare bene e gustare.

 

La sera prima

 

Il giorno dopo

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Memole
    14 Giugno 2013 at 7:27

    Sai che questa ricettina mi incuriosisce…Potrebbe essere una buona alternativa alla mia colazione…E poi mi piace un sacco sperimentare!!!

  • Reply
    Alessia Fontanarosa
    16 Giugno 2014 at 14:58

    Uff io l'ho provata ma mi è rimasta tutta l'avena sullo stomaco da stamattina. Devo solo provar ela versione calda che magari rende i fiocchi più digeribili :(

    • Reply
      unpinguinoincucina
      16 Giugno 2014 at 20:00

      Ma dai? Che strano! Mi spiace, pensa che io da quando l'ho provato per la prima volta un anno fa, ormai lo mangio praticamente tutti i giorni perché nulla mi sazia come questo a colazione!

    Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend