biscotti e piccola pasticceria/ dolci

Shortbread Cookies per la Principessa

Quattro anni fa sei entrata nella mia vita e l’hai riempita totalmente. Nove mesi per avvicinarci l’una all’altra, un solo secondo per stabilire un legame unico al mondo, un amore immenso e una felicità senza paragoni. Sembra ieri e invece ne hai fatta di strada, piccola mia. Ti guardo crescere e rimango senza parole di fronte alla meraviglia della maternità.

Auguri, Principessa.

Atto secondo dei dolci realizzati per la festa della piccola festeggiata. Anche in questo caso, ho preso spunto dalla mia fonte inesauribile di dolci pensieri, Vale, che proprio qualche giorno fa su Facebook ripostava un’idea per dei biscotti natalizi. La ricetta è di Fiona Cairns.

Shortbread Cookies per la Principessa
Autore: 
Portata: dolci
Porzioni: ca. 30 biscottoni
 
Ingredienti
  • 300g di farina
  • 100g di zucchero a velo
  • 250g di burro morbido a cubetti
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
Procedimento
  1. Setacciare la farina con il sale e lo zucchero a velo in una ciotola.
  2. Unire il burro e la vaniglia e amalgamare con la punta delle dita fino a ottenere un composto di briciole. A questo punto, impastare (a mano o con la planetaria) finché non si forma un impasto omogeneo (non vi spaventate se resterà estremamente morbido, è giusto così!). Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti (io ce l'ho lasciata un'ora, ma la prossima volta mi sa che la lascerò tutta la notte).
  3. Stendere la pasta su un ripiano spolverizzato con la farina a uno spessore di 4 mm circa. Ritagliare i biscotti della forma desiderata, adagiarli su una placca rivestita di carta forno e farli riposare in frigorifero per una mezz'oretta (questo passaggio li aiuterà a mantenere la forma in cottura).
  4. Preriscaldare il forno a 160° (funzione ventilata) e cuocere i biscotti per circa 12 minuti. Lasciarli raffreddare sulle teglie.

Decorare a piacere con pasta di zucchero colorata, stesa anch’essa ad uno spessore di circa 4mm e ritagliata con le stesse formine dei biscotti. Per incollare la pasta di zucchero al biscotto, basterà spolverizzare quest’ultimo di zucchero a velo e inumidirlo appena per creare una specie di colla. Poggiare sopra la pasta di zucchero, premere leggermente per fare in modo che aderisca bene e lasciare asciugare a temperatura ambiente.

Conservare i biscotti in scatole di latta (ve lo dico per completezza di informazione, perché i miei non sono mai arrivati alla fase “conservazione” essendo stati spazzolati tutti!).

Un piccolo dolcetto lo abbiamo tenuto da parte come Betthupferl (dal dizionario: ghiottoneria data ai bambini prima di andare a letto) per le festeggiata. Sogni d’oro, piccola mia!

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    manineinpasta
    26 Novembre 2013 at 7:57

    Belli i biscotti e bello l'incipit del post.
    Da un papà che guarda crescere la sua di Principessa ogni giorno con rinnovato stupore ed amore.

  • Reply
    lorenza
    26 Novembre 2013 at 11:22

    bellissima introduzione una lacrima mi riga il viso. e cosa dire di questi biscotti?..m e r a v i g l i o s i. auguri principessa!

  • Reply
    Ale
    26 Novembre 2013 at 12:58

    auguri alla tua piccola e complimenti a te…sono fantastici questi biscotti!

  • Reply
    Miss Becky
    26 Novembre 2013 at 13:27

    Sono troppo carini questi biscottini….ma ancora più belle sono le tue parole, che mi tocca particolarmente in quanto madre di una duenne. E' vero, riempiono talmente la nostra esistenza da non lasciar quasi spazio per altro. Sono Amore!

    • Reply
      unpinguinoincucina
      26 Novembre 2013 at 21:17

      Eh già, proprio Amore con la A maiuscola. Anche io un duenne ;) maschietto però. Vederli crescere insieme è la cosa più bella che mi sia mai capitata…

  • Reply
    edvige
    26 Novembre 2013 at 13:34

    Non dovrei mangiare ma se li avessi li magerei tutti con una botta di glicemia….pazienza AUGURI alla principessa, Buona giornata.

  • Reply
    Andrea Montanari
    26 Novembre 2013 at 15:27

    beh io che ho una posizione privilegiata come padre della principessa li ho mangiati assai quei biscotti.. ahahah ciao beaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend