secondi piatti

Insalata tiepida di asparagi, cipollotti, pollo e mandorle tostate

OK, falso allarme. La primavera si è fatta viva, sta bene e ha confermato il suo desidero di stabilirsi definitivamente tra noi. Se di qui ai prossimi giorni dovessimo nuovamente perderla di vista (cosa molto probabile, a sentire il meteo), si raccomanda di evitare scene di panico, sarà sua cura mettersi in contatto con noi quanto prima. E almeno questa l’abbiamo risolta! Se poi ci fosse qualcuno che ha qualche consiglio da darmi per superare questa fase di apatia totale in cui sono caduta, si faccia avanti. Accetto ogni tipo di suggerimenti, anche quelli più assurdi! Intanto, stasera cercherò di racimolare quella poca voglia di fare che ancora mi scorre nelle vene per preparare i bagagli…perché domani si parte!!! …ecco, qui un piccolo guizzo di euforia s’è visto ;)
Apatia o no, a casa mia comunque si mangia, e con gusto, quindi qualcosa mi tocca inventarla altrimenti oltre all’apatia rischiamo anche la depressione. Trovo che le insalatone e le padellate che fanno praticamente da piatto unico (con un po’ di pane in accompagnamento o addirittura l’aggiunta di qualche cereale direttamente nella padella) siano la soluzione ideale per non dover strafare e portare comunque in tavola un piatto sano, nutriente e gustoso. Quella che vi propongo oggi era nata come una sorta di padellata che alla fine ho lasciata intiepidire, fino quasi a temperatura ambiente, e l’ho servita così. Perfetta per le calde giornate (che arriveranno, eccome se arriveranno!) e più che mai per la schiscetta di quei tapini che come me consumano spesso e volentieri fugaci pasti alla propria scrivania. E poi ci si chiede da dove arrivi l’apatia e la demoralizzazione…

Insalata tiepida di asparagi, cipollotti, pollo e mandorle tostate
Autore: 
Portata: secondi piatti
Porzioni: 2
 
Ingredienti
  • 300g di asparagi
  • 4 cipollotti
  • 250g di petto di pollo arrosto tagliato a bastoncini (avanzo o preparato appositamente, a voi la scelta)
  • 1 manciata di mandorle a filetti
  • prezzemolo tritato
  • olio evo
  • sale e pepe
Procedimento
  1. Pulire gli asparagi eliminando i gambi duri. Pulire anche i cipollotti e tagliarli a metà per il lungo.
  2. In una casseruola, riscaldare un filo d'olio extravergine d'oliva insieme ai cipollotti. Lasciarli stufare a fiamma bassa per un paio di minuti, poi unire anche gli asparagi tagliati a tocchetti di 3-4 cm. Coprire e lasciare cuocere per 5 minuti, poi togliere il coperchio, unire il pollo e far saltare il tutto per altri 2 minuti. Spegnere, aggiustare di sale e di pepe, insaporire con abbondante prezzemolo tritato e lasciare intiepidire.
  3. Nel frattempo, tostare le mandorle in una padella antiaderente senza aggiunta di condimenti.
  4. Impiattare l'insalata tiepida e cospargere con le mandorle tostate.

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Michela Sassi
    30 Aprile 2014 at 12:29

    Eh ma oggi allora è giornata da insalata… la tua è divina!
    bravissima!

    • Reply
      unpinguinoincucina
      30 Aprile 2014 at 14:24

      Secondo me c'è una gran voglia di esorcizzare questo malefico maltempo! Non se ne può più!!!!

  • Reply
    Ale
    30 Aprile 2014 at 13:43

    buona la tua insalata mia cara… oggi avete tutte voglia d'estate, peccato il tempo la pensi diversamente! :D

    • Reply
      unpinguinoincucina
      30 Aprile 2014 at 14:25

      Lo so, infatti l'idea era quella di adattarla al meteo: caldo-tiepida nelle giornate come oggi e a temperatura ambiente per quelle (poche, pe ril momento) di sole. Che dici, può funzionare? ;)

  • Reply
    LisaG
    30 Aprile 2014 at 13:59

    Qui oggi della primavera neanche l'ombra . . . Tra un po' si annega !!!!!!!! Comunque sia, la tua insalata mi piace davvero da morire.
    Un bacio

    • Reply
      unpinguinoincucina
      30 Aprile 2014 at 14:25

      A chi lo dici! E sono pure senza ombrello!!!! Però sono felice che ti piaccia la mia insalata! ^-^

    Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend