primi piatti

Gnocchi di patate ai pistacchi con zucchine e gamberi

Aria di novità in casa del Pinguino! ^-^ No, no, niente restyling del sito (anche se, prima o poi, una “mano esperta” ci vorrebbe proprio), ma nella vera casa del Pinguino: è arrivato l’imbianchino!! Nulla di trascendentale, direte voi. E invece è stata una scelta difficile, perché dopo 8 decidere di abbandonare i nostri amati muri arancioni non è stato facile. Da foodblogger, invece, vi dico che non vedo l’ora di riuscire finalmente (spero!) a fare foto senza quell’alone arancione che predomina tutti i miei scatti!
8 anni fa la nostra casina l’abbiamo scelta così, color arancio, e ci siamo sempre trovati benissimo anche se in molti ci avevano avvisato che primo o poi ci saremmo stufati. Poi, nel corso degli anni, sono nati i vari grattacieli e ci hanno “rubato” la luce. E l’arancio ha iniziato a essere meno luminoso, a tratti quasi cupo. Nella mia disperata ricerca di luce sono arrivata anche a farmi fare un preventivo per allargare le finestre e costruire un balcone (che oggi non c’è). Chissà, magari un giorno lo faccio anche. Per il momento, mi accontento di una mano di colore neutro, poi chi vivrà, vedrà…
La ricetta di oggi, che è giovedì? Gnocchi, ça va sans dire… ;)

gnocchi di patate ai pistacchi con zucchine e gamberi
Gnocchi di patate ai pistacchi con zucchine e gamberi
Autore: 
Porzioni: 2
 
Ingredienti
  • **per gli gnocchi:
  • 500g di patate
  • 1 cucchiaino colmo di pesto di pistacchi
  • farina q.b.
  • sale
  • **per il condimento:
  • 1 zucchina media
  • 200g di gamberi cotti a vapore
  • 1 cipollotto
  • 1 manciata di pistacchi sgusciati
  • olio evo
  • sale e pepe
Procedimento
  1. Lessare le patate e passarle, ancora calde, nello schiacciapatate. Lasciarle intiepidire (per non ustionarsi le dita!!), unire il pesto di pistacchi e un pizzico di sale e iniziare a impastare, aggiungendo progressivamente un po' di farina fino a ottenere un impasto compatto ma morbido.
  2. Prelevare un po' di impasto alla volta, formare dei cordoncini di 1-1,5cm di spessore e ricavare gli gnocchi che, a piacere, si possono rotolare tra i palmi delle mani per dargli una forma sferica.
  3. Distribuire gli gnocchi su una spianatoia infarinata, spolverizzarli con un po' di farina e coprirli con un canovaccio pulito fino al momento di cuocerli.
  4. Tritare i pistacchi grossolanamente. Sgusciare i gamberi.
  5. Affettare sottilmente il cipollotto e farlo soffriggere in un'ampia padella con un filo d'olio extravergine d'oliva. Unire le zucchine tagliate a fettine e lasciarle saltare a fiamma media fino a quando saranno tenere. Aggiungere anche i gamberi, aggiustare di sale e di pepe e fare insaporire il tutto per 1 minuto. Togliere dal fuoco (i gamberi sono già cotti!) e tenere da parte.
  6. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata e prelevarli con una schiumarola non appena vengono a galla. Trasferirli nella padella con il condimento e mescolare delicatamente (meglio ancora se riuscite a spadellarli senza usare mestoli).
  7. Distribuire gli gnocchi nei piatti, cospargere con la granella di pistacchi e servire subito.
gnocchi di patate ai pistacchi con zucchine e gamberi
gnocchi di patate ai pistacchi con zucchine e gamberi

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Federica
    11 settembre 2014 at 6:12

    quanto ti capisco per le pareti! io le avevo bianche poi quando ho ripulito casa 5 anni fa ho commesso il madornale errore di farle arancioni in soggiorno!
    blog e foto a quel tempo non sapevo neanche cosa fossero e ora mi morderei le mani. ma devo aspettare ancora qualche tempo prima di poter chiamare l'imbianchino di nuovo :(
    in questo giovedì di settembre che pare novembre, un bel piatto comfort come questo sarebbe davvero perfetto per risollevare l’umore e deliziare le papille :) un bacio, buona giornata

    • Reply
      unpinguinoincucina
      11 settembre 2014 at 12:17

      Io ovviamente mi sono ben guardata dal dire al gentil consorte che volevo le pareti chiare per le foto e il blog! ;p La versione "rinnovamento" mi pareva più che sufficiente! hehehehe
      Bacioni a te e buona giornata! :)

  • Reply
    Michela Sassi
    11 settembre 2014 at 7:15

    Gnocchi meravigliosi… e comunque io adoro l'arancione…. comunque ci vuole un po' di rinnovamento ogni tanto!
    Un abbraccio

    • Reply
      unpinguinoincucina
      11 settembre 2014 at 12:15

      Concordo. Io ogni anno a settembre qualcosa la devo cambiare…viva il rinnovamento!!! :)

    Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend