primi piatti

Risotto al bitto con pere e Passito di Pantelleria

Oggi si aprono le iscrizioni alla scuola primaria. Aiuto!!! o_o Non vi dico la confusione in testa: chi dice una cosa, chi l’esatto opposto, chi dice che va e chi dice che resta, chi parla bene della nostra scuola di competenza e chi ne dice peste e corna. Oggi pomeriggio c’è l’open day (no, ma aspettate ancora un po’ a farlo, eh! e poi, vogliamo parlare del fatto che lo fate in contemporanea all’eventuale scuola alternativa? bravi, non c’è che dire!) e si vedrà. Noi mamme del quartiere, comunque, siamo più agguerrite che mai! Preside, la avviso, le staremo addosso da ora fino alla fine del quinto anno! hahahaha Beati i bambini che in tutto ciò conservano intatto il loro entusiasmo per la nuova avventura che li aspetta a settembre!! ;)
La ricetta di oggi è nata da una sfida che mi ha lanciato il gentil consorte qualche sera fa: era avanzato del Passito di Pantelleria da una cena con amici e mi ha chiesto se lo potevo usare per qualche ricetta. “Anche se, dopo tutti ‘sti dolci, sarebbe meglio non fare gli ennesimi biscotti o chissà che altro hai in mente.” Non vuoi dolci (anche se, a dirla tutta, io un’ideuzza ce l’avrei…;p)? E io ti rispondo col salato! E che salato…da provare! :)

Risotto al bitto con pere e Passito di Pantelleria
Risotto al bitto con pere e Passito di Pantelleria
Autore: 
Portata: primi piatti
Porzioni: 2
 
Ingredienti
  • 180g di riso Carnaroli
  • 60g di bitto
  • ½ pera Kaiser
  • ½ bicchiere di Passito di Pantelleria
  • parmigiano grattugiato
  • burro
  • brodo vegetale
  • olio evo
  • sale
Procedimento
  1. Tostare il riso in una casseruola con un filo di olio extravergine d'oliva. Bagnare con un dito di Passito di Pantelleria, lasciare evaporare e bagnare con il brodo vegetale fino a portarlo a cottura.
  2. Nel frattempo, tagliare la pera a dadini e farla saltare in una padella antiaderente con una piccola noce di burro. Salare e pepare e bagnare con un dito di Passito di Pantelleria.
  3. Arrivato a cottura, mantecare il risotto con una manciata di parmigiano grattugiato, una noce di burro, le pere saltate e il bitto tagliato a dadini.
  4. Lasciare riposare, coperto, per un minuto e impiattare. Insaporire con gocce di glassa all'aceto balsamico e servire subito.
Risotto al bitto con pere e Passito di Pantelleria

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Letizia Cicalese
    15 Gennaio 2015 at 10:21

    Io non ci voglio pensare ma il triste momento arriverà prima o poi… non ti invidio cara Danja!
    Però ti rubo un piatto di questo meraviglioso risotto, è spettacolare!!

    • Reply
      unpinguinoincucina
      15 Gennaio 2015 at 14:24

      Ansia a mille!! Tra 2 ore esco per andare all'open day della futura scuola…
      Grazie della solidarietà, Letizia!! ;) ;**

  • Reply
    edvige
    16 Gennaio 2015 at 9:19

    Questo si che mi piace sono risottara ma abbinato cosi una leccornia. Ho proprio un passito non di Pantelleria….Buona fine settimana.

    • Reply
      unpinguinoincucina
      16 Gennaio 2015 at 11:27

      Assolutamente da provare! Io non avevo mai usato il passito per il salato e l'abbinamento è top! ;)

    Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend