piatti unici

Vegan Rice Burger

Veggie-Rice-Burger

La ricetta che vi propongo oggi, in realtà, ne contiene 2: da un lato, il rice burger, la versione orientale dell’hamburger, ovvero 2 dischi di riso giapponese al salto che vanno a sostituire il classico bun, il panino morbido con i semi di sesamo. E poi, c’è il tofu burger, un burger vegetariano preparato con solo tofu ed erbette, senza uova e senza glutine (occhio a scegliere pangrattato senza glutine). Il tocco finale? Fettine di pomodorino e gocce di glassa al balsamico, per quella finitura mediterranea che rende il tutto molto fusion! ;)

Veggie-Rice-Burger

Vegan Rice Burger
Ingredienti per 2 persone:

per i rice burger:
250g di riso per sushi

per i veggy burger:
3 cubetti di biete surgelate
180g di tofu
50g di funghi champignon
1 cucchiaio di pangrattato (senza glutine)
1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato
1 pizzico di origano secco
olio evo
sale e pepe

inoltre:
qualche fogliolina di rucola
2 pomodori ciliegini
glassa al balsamico

Preparare il riso per sushi come viene riportato sulla confezione. Il mio diceva di metterlo a cuocere con 350ml di acqua fredda e di farlo sobbollire, coperto, per 10 minuti prima di spegnere e lasciare riposare per altri 15 minuti, sempre coperto. Una volta cotto, stendere il riso su una placca da forno per farlo raffreddare.
Sbollentare le erbette ancora surgelate in abbondante acqua bollente salata. Quando si saranno ammorbidite, scolarle e farle raffreddare sotto l’acqua corrente prima di strizzarle accuratamente con le mani. Infine, tritarle abbastanza finemente con un coltello (o, meglio ancora, la mezzaluna).
Dividere il panetto di tofu a metà trasversalmente in modo da avere 2 fette di tofu con uno spessore minore e ripassarlo nel microonde alla massima potenza per 3 minuti (se non avete il microonde, tuffatelo per 3 minuti in acqua bollente, scolatelo e mettetelo a sgocciolare in un colino con un peso sopra per 10 minuti almeno). Tamponare il tofu con carta cucina per eliminare tutta l’umidità rimasta e sbriciolarlo con le mani in una ciotola.
Pulire i funghi e tritarli grossolanamente. Ripassarli in un goccio di olio extravergine d’oliva fino a quando si sarà asciugata tutta l’acqua che rilasceranno durante la cottura. A questo punto, unire le erbette tritate e lasciare insaporire un minuto prima di togliere tutto dal fuoco e lasciare intiepidire.
Unire le verdure al tofu sbriciolato insieme al pangrattato e amalgamare bene con le mani fino a ottenere un impasto morbido, quasi pastoso.
Con l’aiuto di un coppapasta creare 2 medaglioni facendo attenzione a premere bene con le dita per fare in modo che siano il più compatti possibile. Farli ora dorare in padella con un filo di olio extravergine d’oliva su entrambi i lati, facendo attenzione a girarli molto delicatamente e tenerli in caldo.
Utilizzare ora lo stesso coppapasta per formare i medaglioni di riso: suddividere il riso in 4 parti e premerlo bene nei cerchi di metallo per formare dei medaglioni il più compatti possibile. Fare dorare anche questi nella padella con un altro filo di olio extravergine d’oliva (se vi piace, potete cospargere il disco con cui andrete a chiudere i vostri burger con semi di sesamo neri, come ho fatto io).
A questo punto, comporre i burger: sul primo medaglione di riso, stendere qualche fogliolina di rucola e poi il veggy burger. Completare con un pomodorino affettato, qualche goccio di glassa al balsamico e, infine, il secondo medaglione di riso.

Buon appetito!

Veggie-Rice-Burger

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Miss Mou
    19 Maggio 2015 at 10:50

    Che ricetta particolare. Avevo sentito parlare dei noodles burger ma mai rice burgers. E’ stato bellissimo conoscere te e la tua ciurma, spero di rivederti presto!!

    • Reply
      Danja Giacomin
      19 Maggio 2015 at 18:40

      Grazie, Jessica, anche a me a fatto molto piacere incontrare te e la tua famiglia! Speriamo di replicare presto!!! :**

  • Reply
    Andreea
    19 Maggio 2015 at 14:09

    Ma è una idea molto carina e saranno anche molto gustosi !

    • Reply
      Danja Giacomin
      19 Maggio 2015 at 18:40

      Molto speciali, davvero! Sono felice che l’idea ti stuzzichi! ;)

  • Reply
    Letizia
    19 Maggio 2015 at 17:13

    interessantissima Danja, brava!!

    • Reply
      Danja Giacomin
      19 Maggio 2015 at 18:41

      Grazie, Letizia!!! Un abbraccio :) :**

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend