antipasti e finger food

Tartare di tonno e salmone alla mela verde

tartare-di-tonno-e-salmone-alla-mela-verde

La ricetta sta praticamente tutta nel titolo. Quindi, di fatto, una non-ricetta, ovvero un suggerimento su un abbinamenti inusuale ma molto azzeccato.

Ne approfitto, visto che qui sul blog di ricette a base di pesce crudo ce ne sono molte, per fare un breve ripasso della prevenzione del anisakis, il piccolo verme parassita che si può nascondere in alcune specie ittiche, e che se consumato dall’uomo può causare problemi di salute anche seri. Quindi, se avete intenzione di consumare del pesce crudo, una volta acquistato dal vostro pescivendolo di fiducia il pesce freschissimo, è sempre meglio passarlo nel freezer di casa vostra per almeno 72 ore (se, come me, avete un freezer ad una temperatura di -18°, 96 ore se il vostro, invece, arriva solo a -15°). Successivamente, il pesce va tolto dal freezer la sera prima e lasciato scongelare in frigorifero per tutta la notte.

tartare-di-tonno-e-salmone-alla-mela-verde

Tartare di tonno e salmone alla mela verde
Ingredienti per 2 persone:

150g di tonno fresco
150g di salmone fresco
½ mela Granny Smith
succo di limone
olio evo
sale e pepe

Tagliare i filetti di pesce a piccoli dadini e riunirli in una ciotola insieme alla mela tagliata a cubetti (io, come al solito, ho lasciato anche la buccia).
Condire con succo di limone, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

tartare-di-tonno-e-salmone-alla-mela-verde

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend