primi piatti

Cavatelli al pesto di cime di rapa con pomodorini semi-dry e pinoli tostati

caserecce-pesto-di-cime-di-rapa-pomodorini-semidry-e-pinoli-tostati

Non ci sto più capendo nulla >.< E’ mercoledì o giovedì? Quanti giorni mancano al compleanno della Principessa? Aiuto, piano piano mi stanno tornando alla mente le millemila cose che devo fare da qui a domenica: regalini, torta, preparativi cena con le cuginette, festa con i compagni, saggio di danza da incastrare tra una cosa e l’altra, sabato, praticamente all’alba e perdipiù fuori Milano…
Niente, qua urge una seduta di yoga, un po’ di meditazione e una bella To Do list da cui depennare una ad una le cose da fare per non perderle nuovamente di vista. >.<

Oltre, ovviamente, ad un bel piatto di pasta per conciliare mente, sonno e pancia. ;-) Questa ricetta è una di quelle improvvisate, guidate da fame, quello che c’era in frigo e voglia di sapori forti e di appagamento di occhi e palato. Con me ha funzionato! ^.^ E voi, cosa aspettate a provare?

caserecce-pesto-di-cime-di-rapa-pomodorini-semidry-e-pinoli-tostati

Cavatelli al pesto di cime di rapa con pomodorini semidry e pinoli tostati
Ingredienti per 2 persone:

250g di cavatelli freschi
150g di cime di rapa
10 pomodorini secchi semi-dry
1 manciata di pinoli
parmigiano reggiano (pezzo intero)
aglio in polvere
olio evo
sale e pepe

Lessare le cime di rapa in abbondante acqua bollente salata per pochi minuti (potete anche cuocerle a vapore, se preferite). Scolarle e raffreddarle subito sotto al getto dell’acqua fredda (serve a bloccare la cottura e a mantenere un colore vivo).
Frullare le cime di rapa con un filo di olio extravergine d’oliva, un pizzico di aglio in polvere, un pezzetto di parmigiano reggiano, sale e pepe fino a ottenere un pesto non troppo fine.
Tostare i pinoli in una padella antiaderente senza aggiunta di condimenti.
Cuocere i cavatelli nell’acqua di cottura delle cime di rapa (o in abbondante acqua bollente salata, se le avete cotte a vapore).
Scolarli al dente e condirli con il pesto di cime di rapa, unendo i pomodorini semi-dry e i pinoli tostati.
Distribuire nei piatti e cospargere con scaglie di parmigiano reggiano.
Servire subito.

caserecce-pesto-di-cime-di-rapa-pomodorini-semidry-e-pinoli-tostati

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Piccolalayla - Profumo di Sicilia
    23 Novembre 2017 at 10:47

    Che delizia questo piatto di pasta… cosi saporito ma cosi semplice allo stesso tempo! Bellissimo A presto LA

    • Reply
      Danja
      27 Novembre 2017 at 10:57

      Tutta la bontà delle ricette semplici, tradizionali. ;-)
      Bacioni

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend