piatti unici

Burger di chianina con provolone, broccoletti e chips di patata americana

burger-broccolo-provola-patata-americana-e-maionese-leggera

Due giorni di rientro a casa, a tentare di mangiare cose sane e leggere e già mi sentivo in astinenza da streetfood! ‘^.^’ hahahaha

burger di chianina, Provolone Valpadana DOP, broccoletti e patata americana. Lo sapevate che oggi anche quest’ultima viene coltivata in Italia (nota la patata americana di Puglia o quella del Veneto)?

burger-broccolo-provola-patata-americana-e-maionese-leggera

Burger di chianina con provolone, broccoletti e chips di patata americana
Ingredienti per 2 persone:

2 panini tipo tartaruga
2 burger di chianina
2 fette di Provolone Valpadana DOP
100g di broccoletti
1/2 patata americana piccola
maionese delicata
aglio macinato
peperoncino secco
olio evo
sale e pepe

In una padella antiaderente insaporire un filo di olio extravergine d’oliva con un pizzico di aglio e uno di peperoncino e farvi rosolare i broccoletti per un paio di minuti, coprire, abbassare la fiamma e proseguire la cottura fino a quando saranno teneri.
Preriscaldare il forno a 200°, funzione grill.
Lavare la patata, spazzolando bene la buccia, e tagliarle a fettine sottili. Distribuirle su una placca da forno, spennellarle con poco olio e farle rosolare nel forno caldo fino a doratura (girandole a metà cottura).
Cuocere i burger su una piastra rovente fino al grado di cottura desiderato. Poco prima del termine di cottura, coprirli con la fetta di provolone e attendere che si sciolga (in caso, potete coprire per pochi secondi con un coperchio per velocizzare la fusione del formaggio).
Comporre il panino partendo dal burger con il formaggio, distribuirvi sopra i broccoletti e le chips di patata americana e concludere con un cucchiaio di maionese delicata (la mia era allo yogurt).

PS. Si consiglia vivamente di accompagnarli con chips e birra fredda. ;-)

burger-broccolo-provola-patata-americana-e-maionese-leggera

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend