piatti unici

Insalata di seppie con riso nero, melone, rucola e pinoli tostati

insalata-di-seppie-riso-venere-melone-rucola-e-pinoli

Sì, lo so, fa troppo caldo anche per me che comunque non rinuncio alla cucina. Il trucco sta nel ridurre al minimo i tempi di cottura e consumare cibi freschi, colorati e, soprattutto, leggeri. ;-)

La ricetta che vi propongo oggi è un po’ diversa dalla solita insalata di riso. Innanzitutto, perché è a base di riso venere che decreto ufficialmente il mio preferito nell’universo mondo dei risi. Secondo, perché è talmente carica di ingredienti che il riso passa praticamente in secondo piano! ‘^.^’ hahaha
Il trucco in più (i puristi potranno perdonarmi, vero, con sto caldo?) sta nel riso già cotto. Giuro che è solo perché altrimenti dovevamo bollire anche il riso! E poi, diciamocelo: quando comodo è avere certe buste in dispensa per le emergenze! ;-)

insalata-di-seppie-riso-venere-melone-rucola-e-pinoli

Insalata di seppie con riso nero, melone, rucola e pinoli tostati
Ingredienti per 2 persone:

250g di riso venere già cotto
200g di fettucce o anelli di seppia
250g di melone
60g di rucola
1 manciata di pinoli
olio evo
sale

Cuocere le seppie per pochi minuti a vapore (io ho usato il microonde con l’apposito contenitore per la cottura a vapore, in mancanza potete usare i contenitori in bambù oppure il vecchio trucco del piattino coperto posto su una pentola con acqua in ebollizione) e lasciarle raffreddare.
Riscaldare il riso come riportato sulla confezione, sgranarlo e lasciare raffreddare anch’esso.
Tostare i pinoli in una pentola antiaderente senza aggiunta di condimenti.
Tagliare la polpa di melone a cubetti e riunirli in una ciotola insieme al riso, le seppie, la rucola e i pinoli.
Condire con un filo di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Conservare al fresco fino al momento di servire.

insalata-di-seppie-riso-venere-melone-rucola-e-pinoli

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend