primi piatti

Risotto stracciatella e gamberi con scorza di arancia e cacao amaro

risotto-stracciatella-e-gamberi-con-scorza-di-arancia-e-cacao-amaro

Primo weekend milanese da 4 settimane. ^.^ Il che non significa che io sia stata in vacanza tutto questo tempo, ma semplicemente che ho programmato bene le mie partenze e i miei rientri. ‘^.^’ hahahaha

In queste prime sere senza figli (che già mi mancano da morire >.<) io e il gentil consorte ci siamo concessi qualche serata fuori, riscoprendo le gioie dell’improvvisazione, ma soprattutto godendoci l’assenza del coprifuoco. Non che si sia mai fatto tardi, ma è stato bello anche solo sapere che nessuno ci aspettava a casa. ;-) Tutto questo girovagare mi ha fatto, però, venir voglia di preparare una cenetta a casa, una delle nostre cenette gourmet del weekend, con un buon calice di vino. Domani potrebbe essere la serata ideale (sempre fedele alla scuola di pensiero che il sabato si stia meglio a casa propria) e ho anche già qualche ideuzza che mi frulla in testa. A voi intanto lascio la ricetta fatta per la nostra ultima cenetta prima della pausa estiva, magari qualcuno di voi condivide la mia stessa voglia e la mia scuola di pensiero. ;-)

La ricetta che vi propongo oggi è un risottino delicato la cui bontà si gioca tutta sugli equilibri dei vari sapori, che non devono assolutamente prevalere l’uno sull’altro. Per questo motivo, non ho fatto alcun soffritto per la preparazione del risotto e non ho bagnato con vino bianco: la base deve essere il più neutra possibile per esaltare la delicatezza della burrata e accogliere la dolcezza dei gamberi, la freschezza della scorza di arancia e il tocco finale, quello creativo, dato dalla spolverata di cacao amaro (osate, osate, non ve ne pentierete!).

risotto-stracciatella-e-gamberi-con-scorza-di-arancia-e-cacao-amaro

Risotto stracciatella e gamberi con scorza di arancia e cacao amaro
Ingredienti per 2 persone:

180g di riso Carnaroli
2 cucchiai di stracciatella di burrata
200g di gamberi
1 arancia non trattata
cacao amaro in polvere
brodo vegetale leggero (o allungato)
olio evo
sale e pepe

Sgusciare i gamberi, incidere il dorso per eliminare il budellino nero e tagliarli a tocchetti.
In una casseruola, riscaldare un filo di olio extravergine d’oliva e farvi tostare uniformemente il riso. Bagnare con poco brodo vegetale caldo per volta, fino a portare il riso a cottura e unire i gamberi nell’ultimo minuto (non devono stracuocere), facendo attenzione a lasciare il riso all’onda (deve muoversi se scuotete la casseruola).
Togliere dal fuoco, aggiustare di sale e di pepe e mantecare con la stracciatella e i gamberi.
Distribuire il risotto nei piatti, battere con il pugno chiuso sul fondo del piatto per fare distribuire bene il risotto e completare con una grattugiata di scorza di arancia e una spolverata di cacao amaro.

risotto-stracciatella-e-gamberi-con-scorza-di-arancia-e-cacao-amaro

risotto-stracciatella-e-gamberi-con-scorza-di-arancia-e-cacao-amaro

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend