primi piatti

Gnocchi alla farina di castagne con cime di rapa e acciughe

gnocchi-alla-farina-di-castagne-con-cime-di-rapa-e-acciughe

A giudicare da quello che sento in giro, in questi giorni di pausa tra una festività e l’altra l’universo mondo si divide fondamentalmente in due categorie: quelli che sono già in palestra a smaltire il (poco e sano) cibo mangiato nei giorni scorsi e quelli che “tanto la dieta la inizio a gennaio” che si godono ancora le meritate vacanze, la famiglia, i cibi della mamma e della tradizione di origine e pace se non sono healthy, fit o boh. 

Fanno bene entrambi, perché è importante prendersi cura del proprio corpo e stare bene con se stessi, tanto quanto sapersi godere questi momenti, vivere appieno il calore del focolaio che a Natale è sempre più magico del solito.

E a casa del Pinguino che succede? A casa del Pinguino abbiamo festeggiato, abbiamo mangiato bene, senza esagerare, e continuiamo a mangiare perché i miei figli godono di un sano appetito che non si placa mai ^.^’, perché metà della famiglia è ancora in vacanza e se la gode, perché ci sono i nonni in visita e perché il giorno in cui a casa del Pinguino mancherà l’appetito e la voglia di mangiare…avremo un problema. ;-)

E allora, visto che questa mia ultima settimana lavorativa inizia di giovedì, facciamo che è un #giovedìgnocchi così facciamo felice tutta la famiglia! ^.^

gnocchi-alla-farina-di-castagne-con-cime-di-rapa-e-acciughe

Gnocchi alla farina di castagne con cime di rapa e acciughe
Ingredienti per 2 persone:

per gli gnocchi:
200g di farina di castagne
200ml di acqua
sale

per il condimento:
250g di cime di rapa
2 filetti di acciuga distesi
6 rotolini di filetti di acciuga
peperoncino
aglio macinato
olio evo
sale

Per gli gnocchi, portare a ebollizione l’acqua con un pizzico di sale. Non appena bolle, spegnere e versare la farina tutta in una volta. Mescolare energicamente con un cucchiaio di legno fino al completo assorbimento dell’acqua, trasferire su un piano di lavoro e lavorare l’impasto (facendo attenzione a non scottarsi i polpastrelli!) fino a ottenere una palla compatta. Formare tanti salsicciotti da tagliare a tocchetti e, a piacere, da passare un un rigagnocchi o sul dorso di una forchetta. Lasciare riposare gli gnocchi, coperti da un panno pulito.
Pulire le cime di rapa, tagliarle a tocchetti e sbollentarle per pochi minuti in un pentolone con acqua bollente salata.
In un tegame antiaderente far sciogliere a fiamma bassa i filetti di acciuga distesi con un filo di olio extravergine d’oliva, un pizzico di aglio macinato e qualche pezzettino di peperoncino. Quando il soffrittino è pronto, unire le cime di rapa e ripassarle velocemente. Aggiustare di sale, se necessario (io non ne ho aggiunto).
Cuocere gli gnocchi nell’acqua di cottura delle cime di rapa. Non appena vengono a galla, prelevarli con una schiumarola e trasferirli nel tegame con le cime di rapa. Amalgamarli bene con il condimento ancora caldo (o riscaldato pochi minuti prima) e distribuirli nei piatti.
Completare ogni porzione con i rotolini di acciuga.

gnocchi-alla-farina-di-castagne-con-cime-di-rapa-e-acciughe

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend