primi piatti

Ho fatto i pici anche io!!!

Come anticipato un po’ di tempo fa, questa pasta fatta a mano, tipica della Toscana, che tanto ho visto impazzare in rete nelle scorse settimane per l’MTChallenge mi ha talmente intrigata che mi son detta: ci voglio provare anche io!
E così, domenica mattina mi ci sono messa. Ma visto che avevo invitato un’amica e non sapevo se sarei riuscita nell’impresa, ho messo in salvo il pranzo scongelando preventivamente il mitico ragù della mia Mami. Ovvero, io ci provo: se mi vengono, li condisco con il ragù, altrimenti faccio sempre in tempo a buttare dell’altra pasta che ho in casa. ;)
E, udite udite, mi sono venuti!!! Mitica Patty (di cui riporto fedelmente ricetta e procedimento), la tua ricetta è una certezza!
Manco a dirlo, il ragù della Mami ci stava benissimo ;)

Pici fatti in casa
Autore: 
Portata: primi piatti
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • 200g di farina 00
  • 100g di farina di semola rimacinata
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bicchiere d'acqua circa
Procedimento
  1. Fare la fontana con le due farine miscelate. Versare l’olio, il pizzico di sale e cominciare a versare lentamente l’acqua, incorporando la farina con una forchetta. (Attenzione a non esagerare con il sale perché potrebbe indurirsi troppo la pasta!)
  2. Quando la pasta comincerà a stare insieme, cominciare ad impastare con energia utilizzando il palmo delle mani vicino ai polsi. Se necessario, aggiungere acqua o farina.
  3. Piegare la pasta su se stessa come quando si impasta la pasta all’uovo (ok, non avevo mai fatto nemmeno quella ma si capisce, no?) e non stirare mai troppo l’impasto per non sfibrarlo. Continuare così per almeno 10 minuti (puff, pant, che fatica!).
  4. Il risultato dovrà essere una pasta liscia, vellutata e abbastanza morbida.
  5. Fare riposare una mezz’oretta avvolta nella pellicola.
  6. Quando la pasta è pronta, tagliarne un pezzetto alla volta e farne una pallina. Quindi, sulla spianatoia stenderla con il matterello ad uno spessore di 1 cm. Con un tagliapasta o un coltello affilato, tagliare tante striscioline larghe circa 1 cm e coprire il resto della pasta con la pellicola affinché non si secchi.
  7. Cominciare a "filare" i pici, rollando la pasta con il palmo delle mani e contemporaneamente stirandola verso l'esterno. Una volta tirato il picio, farlo rotolare nella farina di semola affinché non si appiccichi agli altri.

Portare a ebollizione abbondante acqua salata, versare i pici e farli cuocere circa 5 minuti (quando saliranno a galla e riprenderà il bollore, saranno pronti). Scolare e condire a piacimento.
Io, appunto, ho usato il ragù gentilmente offerto dalla Mami e gelosamente custodito in freezer fino al momento opportuno. Una bella manciata di parmigiano grattugiato, et voilà!

Ora, direte voi, che cavolo di post è questo se hai seguito la ricetta di Patty e non ti sei nemmeno sforzata a creare un condimento tuo… Uè, ragazzi, forse non mi sono spiegata: ho fatto i pici! Per la prima volta! E mi sono venuti! Ok, sono rimasti un po’ cicciotti, quindi ora so che la prossima volta li devo allungare ancora di più, ma sono talmente fiera del risultato che ho voluto condividerlo con voi! :) La prossima volta mi dedicherò al condimento, limitandomi a rimandare a questo post per la ricetta dei pici. ;)

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Valentina
    21 Febbraio 2013 at 10:57

    Wow!!! Li hai fattiiiiii! :D Bellissimi, ti sono venuti stupendi… chissà che buoni!!! :D Come ti dissi, anche io vorrei metetrmi all'opera e provare a farli ma non c'è stato tempo… speriamo nei prossimi giorni! ;) Complimentoni e che dire, anche il sugo ci sta alla perfezione! :D Un abbraccio, buona giornata :**

    • Reply
      unpinguinoincucina
      21 Febbraio 2013 at 12:39

      Sììììì, Vale!!!! Sono orgogliosissima! E poi, come letto in tutti i post del MTChallenge, veramente facili, di un'elasticità eccezionale, che ti permette di rollare e rollare senza spezzarli! Vedrai, più difficile scrivere il post (pur facendo copia incolla della ricetta di Patty) che farli! ;)
      Baciotti

    Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend