dessert e dolci al cucchiaio/ dolci

Panna cotta ai lamponi con croccante di pistacchio leggermente salato

Questa volta, ero partita da subito con l’idea di partecipare al contest di Vale e Cinzia non solo con una ricetta salata ma anche con una dolce. Sarà che l’abbinamento rosa-verde mi piace molto, sarà che trovo che si addica alla meraviglia sia per il salato sia il dolce? Beh, che dire: ragazze, siete riuscite a farmi preparare la pannacotta. E vi dirò di più: a farmela piacere! Sì, perché – in tutta sincerità – non sono mai stata una grande amante del genere “dolce al cucchiaio” (fatta eccezione per la mousse al cioccolato, ovviamente!) ma con questa ricetta mi sono dovuta ricredere. E’ talmente golosa e il contrasto tra la morbidezza della pannacotta e il croccante del pistacchio (con quella puntina di salato) è spettacolare!
Un dolce inizio settimana a tutti!

Panna cotta ai lamponi con croccante di pistacchio leggermente salato
Autore: 
Portata: dolci
Porzioni: 3 bicchierini
 
Ingredienti
  • PER LA PANNA COTTA:
  • 250ml di panna fresca
  • 75g di zucchero
  • 50g di lamponi
  • 4g di gelatina in fogli
  • PER IL CROCCANTE:
  • 50g di pistacchi sgusciati
  • 25g di zucchero semolato
  • 20ml di acqua
  • 25g di miele di acacia
  • un pizzico di fleur de sel al limone (facoltativo)
Procedimento
  1. Frullare i lamponi e passarli al setaccio.
  2. Mettere in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per una decina di minuti.
  3. Versare la panna in una casseruola, aggiungere lo zucchero e mettere sul fuoco. Cuocere a fiamma media, mescolando con un cucchiaio di legno fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto del tutto. Abbassare la fiamma al minimo e aggiungere la purea di lamponi, e la gelatina ben strizzata ed asciugata con un foglio di carta cucina.
  4. Mescolare di nuovo (questa volta meglio utilizzare una frusta) per far sciogliere la gelatina, facendo molta attenzione a non fare mai arrivare a bollore il composto.
  5. Quando la gelatina si sarà completamente sciolta, versare negli stampi o nei bicchierini. Lasciare intiepidire a temperatura ambiente e mettere in frigo per almeno 4 ore.
  6. Nel frattempo, preparare il croccante: riunire in una casseruola lo zucchero, il miele e l'acqua, porre sul fuoco e aspettare che il tutto si sciolga senza mai mescolare.
  7. Quando il composto raggiunge l'ebollizione e il caramello inizia a prendere colore, aggiungere i pistacchi tritati grossolanamente e il pizzico di sale (facoltativo).
  8. Mescolare costantemente e quando i pistacchi saranno completamente caramellati, trasferire il composto su un piano ricoperto di carta forno (meglio se freddo, come ad esempio il marmo o l'acciaio), livellarlo delicatamente e lasciarlo raffreddare in un luogo fresco.
  9. Al momento di servire, spezzare il croccante freddo in pezzi di varie dimensioni.

PS. Scusate la megalomania, questa volta nelle foto ci ha lasciato lo zampino anche il pinguino!

Con questa ricetta partecipo quindi al contest di Colors&Food che questo mese, appunto, è dedicato al rosa e al verde.

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Vaty ♪
    20 Maggio 2013 at 19:48

    Ciao Danja!
    A me piace tanto la panna cotta e in tutte le salse e varianti! Soprattutto qui mi piace la proposta del croccante sopra. Complimenti davvero!:)

    • Reply
      unpinguinoincucina
      21 Maggio 2013 at 7:51

      Grazie, Vaty! In effetti, per me che non amavo il genere il contrasto con il croccante è stato quello che ha fatto la differenza! ;)
      Bacioni

  • Reply
    Cinzia
    20 Maggio 2013 at 23:02

    Ah ma che bellina questa pannina tutta rosa! Il tocco del croccante al pistacchio, poi, è nelle mie corde, che anch'io me lo ero un po' inventato per una mousse ;)
    GRAZIE!!!

    • Reply
      unpinguinoincucina
      21 Maggio 2013 at 7:51

      Grazie a te, Cinzia, che insieme a Vale siete le mie fonti d'ispirazione ormai mensile! :)

    Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend