primi piatti

Risotto agli asparagi con punte caramellate e mandorle tostate

Poco dopo aver lanciato il blog avevo inaugurato una piccola sezione di ricette cosiddette ready to eat, ovvero quelle ricette in cui utilizzavo spudoratamente prodotti già pronti industriali, aggiungendo un mio tocco personale. Poi, però, sempre più in preda alla foga della foodblogger l’ho ben presto abbandonata.
Oggi, metti una confezione di risotto agli asparagi arrivata con non ricordo quale pacco regalo (ma anche se l’avessi comperata non ci sarebbe nulla di male, eh!), metti una serata di quelle in cui ti riduci all’ultimo a pensare: “oddio, e adesso, cosa metto in tavola?”, mi è sembrata un’idea simpatica riprendere il filo del discorso ready to eat. La mia fortuna, in questi casi di improvvisazione, è avere a disposizione una dispensa ricca (anche quando mi lamento che c’è l’eco in frigo). E così, ecco spuntare qualche asparago avanzato dall’insalata tiepida dell’altro giorno ed ecco qualche mandorla da tostare al volo. E lo sciroppo d’agave (o d’acero)? Quello in casa mia non manca mai!

Ma vediamo la ricetta-non ricetta…

Risotto agli asparagi con punte caramellate e mandorle tostate
Autore: 
Portata: primi piatti
Porzioni: 2
 
Ingredienti
  • 1 busta da 200g di risotto agli asparagi
  • 10 punte di asparagi
  • 1 noce di burro
  • 1 cucchiaio di sciroppo d'agave
  • 1 manciata di mandorle a filetti
  • sale
Procedimento
  1. Preparare il risotto come riportato sulla confezione.
  2. Nel frattempo, tostare le mandorle in una padella antiaderente senza aggiunta di condimenti.
  3. Nella stessa padella, sciogliere il burro e farvi saltare le punte di asparagi. Aggiustare di sale, condire con lo sciroppo di agave e lasciare caramellare uniformemente a fiamma media.
  4. Impiattare il risotto, decorarlo con le punte caramellate e cospargere con le mandorle tostate.
  5. Servire subito.

Allora, che dite, è o non è un’idea intelligente avere simili soluzioni last minute sempre a portata di mano? Al resto, poi, ci pensa la vostra fantasia! Ovviamente, potete benissimo prepararlo voi il risotto agli asparagi! ;)

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Ale
    6 Maggio 2014 at 12:30

    Ne mangerei un piatto!!!!

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend