dolci/ torte, cake e crostate

Mini tarte alle pesche tabacchiere e timo

A volte basta veramente poco per creare qualcosa di speciale: un rotolo di pasta sfoglia (che, secondo me, per la sua versatilità non dovrebbe mancare mai in casa!), qualche pesca succosa con quel tocco in più conferitole dall’incontro con il timo…e il gioco è fatto! Una torta che si fa praticamente mentredol il forno si riscalda. Perfetta, no?
Mini tarte alle pesche tabacchiere e timo
Autore: 
Portata: dolci
Porzioni: 4 mini tarte
 
Ingredienti
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • zucchero semolato qb
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 3 pesche tabacchiere
  • timo fresco
Procedimento
  1. Cospargere un foglio di carta forno con lo zucchero semolato e adagiarci sopra la pasta sfoglia. Premere delicatamente per fare aderire bene lo zucchero.
  2. Ritagliare le 4 mini tarte con un coppapasta da 12cm e sistemarle su una placca ricoperta di carta forno.
  3. Sbucciare le pesche e tagliarle a fettine sottili. Decorare le tarte con le fettine leggermente accavallate, partendo dall'esterno e lasciando un bordo di 1cm circa.
  4. Cospargere il tutto con un po' di zucchero di canna e insaporire con qualche fogliolina di timo.
  5. Cuocere nel forno preriscaldato a 175° per 25-30 minuti circa.
  6. Lasciare raffreddare su una griglia.

Inutile dirvi, che la morte sua è accompagnarla, ancora tiepida (o riscaldata lievemente), con una pallina di gelato. Macchevelodicoaffà! ;p

I ritagli di pasta li potete arrotolare fino a formare un tubo e poi tagliarli a fettine da cuocere in forno a mò di ventaglietti (la ricetta qui).
E con questa dolce idea vi auguro un buon fine settimana finalmente caldo, a quanto pare!

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Ale
    6 Giugno 2014 at 13:02

    Sono una favola!!!!!1

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend