pizza panini & co

Pizza con pesca noce, roquefort e rucola

Ogni volta che mi affaccio su Pinterest, sembro Alice nel Paese delle Meraviglie: un tripudio di piatti, dall’antipasto al dolce, uno più goloso dell’altro. Praticamente una bacheca di foodporn!! Perché ovviamente la mia bacheca non poteva che essere invasa dal food in tutte le salse! Avevate dubbi? Che ve devo di’, il DIY non fa per me! ;p
Quando posso, mi collego per rifarmi gli occhi (o per farmi venire un attacco di golosità!) e puntualmente mi innamoro di un piatto prima ancora di essere andata a vedere la ricetta. Perché, come ben sappiamo, anche – e mi viene da aggiungere “soprattutto” – l’occhio vuole la sua parte, a maggior ragione se non abbiamo la fortuna di poterli assaggiare quei piatti!
Ecco, per dirvi: questa pizza è stata un vero colpo di fulmine. Al punto che non sono neanche andata a vedere la ricetta e quindi solo dopo averla preparata, gustata e adorata mi sono accorta che nella foto da me idolatrata c’era il basilico e non la rucola! Vorrà dire che replicherò quanto prima e mi atterrò all’originale. Nel frattempo, però, vi lascio la mia versione, con la rucola, appunto.

Pizza con pesca noce, roquefort e rucola
Qui potete trovare la mia ricetta per la pasta di pane.
Pizza con pesca noce, roquefort e rucola
Autore: 
Portata: pizza
Porzioni: 2 pizze (28 cm)
 
Ingredienti
  • 600g di pasta da pizza
  • 1 pesca noce medio-grande
  • 200g di mozzarella fiordilatte
  • 50g di roquefort
  • 1 manciata di rucola
  • glassa al balsamico
  • olio evo
Procedimento
  1. Stendere l'impasto della pizza nelle teglie e lasciarlo riposare una mezz'oretta.
  2. Distribuirvi sopra la mozzarella tagliata a dadini e un filo d'olio extravergine d'oliva.
  3. Cuocere nel forno caldo alla massima temperatura per 10 minuti circa (i
  4. primi minuti sulla base del forno, livello 0, poi a metà altezza).
  5. Ricoprire con le fettine di pesca noce (io ho usato una mandolina) e infornare per altri 5 minuti.
  6. Sfornare e cospargere con il roquefort spezzettato con le mani e qualche fogliolina di rucola.
  7. Ultimare con un giro di glassa al balsamico e servire.
Pizza con pesca noce, roquefort e rucola

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Federica
    24 Settembre 2014 at 7:03

    Amo cucinare con la frutta ma a metterla sulla pizza non ci avrei mai pensato. Il colpo di fulmine adesso ce l’ho io e devo dire che la rucola mi ispira parecchio più del basilico. Pregusto un ottimo sabato sera … :) Un bacio, buona giornata

    • Reply
      unpinguinoincucina
      24 Settembre 2014 at 11:54

      Mi fa piacere che sia stato colpo di fulmine! ;) In effetti, la rucola mi è venuta spontanea, al basilico non ci avrei pensato nemmeno io…
      Bacioni :)

  • Reply
    sississima
    24 Settembre 2014 at 10:54

    una pizza così particolare non l'ho mai assaggiata ma un bel morso glielo darei più che volentieri! Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Miss Mou
    24 Settembre 2014 at 11:03

    Certo che sei spinta negli abbinamenti :P Io così non l'ho mai mangiata, da napoletana ci deve essere un po' di pummarola, ma mi fido delle tue papille ;)

    • Reply
      unpinguinoincucina
      24 Settembre 2014 at 11:56

      Ma lo sai che anche per me fino a poco tempo fa la pizza non era pizza senza la pummarola. Poi, invece, quando ho iniziato a farla in casa mi sono resa conto che senza il "peso" del pomodoro viene ancora più soffice e digeribile e quindi ora mi sto lanciando in tutta una serie di pizze bianche un po' "creative" ;)

  • Reply
    e il basilico
    24 Settembre 2014 at 14:02

    Come ti capisco, anche a me pinterest fa quell'effetto, mi viene voglia di fotografare e cucinare ogni cosa ;) Complimenti per il uo blog, alla prossima. Eleonora
    https://eilbasilico.blogspot.it/

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Send this to a friend