dolci/ torte, cake e crostate

Sponge Cake ai lamponi e cioccolato bianco per gli 8 anni della Principessa

sponge-cake-lamponi-e-cioccolato-bianco

8 anni…di lei, di noi. 8 anni da quando sono diventata mamma per la prima volta, da quando la mia vita è cambiata radicalmente e per sempre. 8 anni da quando ho imparato cosa è l’amore più grande, incondizionato, eterno, vero. 8 anni meravigliosi, mia piccola Principessa…piccola per modo di dire *^.^*. hahaha

La torta di compleanno dei miei bimbi è sempre un momento cruciale nella mia arte pasticcera. Negli anni, ho prima iniziato a prendere confidenza con la pasta di zucchero (qui), poi nella creazioni di vere e proprie installazioni (qui), nelle torte a più piani (qui), per poi passare a una versione chic della celebre fluffosa (qui)…quest anno, però, la richiesta di una riproduzione della sua serie TV preferita mi ha non poco spiazzata. o_o Fortuna che abbiamo subito trovato la soluzione: la torta che mi frullava in testa da mesi, abbinata ad una bella cialda di pasta di zucchero rigorosamente stampata. ;-p hehe Il risultato? Una torta fatta senza particolari ansie (giuro, sembra lunga, ma è davvero facile da realizzare!), una bimba strafelice e una famiglia con la panza piena perché le cuginette si sono ammalate all’ultimo, il pigiama party con le amichette è sabato prossimo e la torta ce la siamo pappata tutta noi! ;-p

sponge-cake-lamponi-e-cioccolato-bianco

Torta realizzata con le dritte e le ricette di Simona Mirto

Sponge Cake ai lamponi e cioccolato bianco
Ingredienti per uno stampo da 16cm:

per la sponge cake:
225g di farina 00
225g di zucchero
225g di burro a temperatura ambiente
4 uova grandi a temperatura ambiente
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiaini di lievito per dolci
2 pizzichi di sale

per la bagna:
75g di acqua
75g di zucchero
1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia

per la ganache al cioccolato bianco:
150g di cioccolato bianco
100g di panna UHT da cucina

inoltre:
8 pacchetti di KitKat bianco
2 vaschette di lamponi freschi

Montare il burro con lo zucchero e la vaniglia per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un composto liscio e chiaro.
Aggiungere le uova: uno alla volta, aspettare che il primo si assorba completamente, prima di aggiungere l’altro, montando a velocità media fino ad ottenere una crema liscia e chiara.
Aggiungere quindi la farina, precedentemente setacciata con il lievito e il sale, mescolare a velocità molto bassa per qualche secondo, fino ad ottenere un composto cremoso e denso.
Trasferire l’impasto in due teglie da 16cm imburrate e infarinate (se ne avete uno solo, dividete l’impasto in due e cuocete le basi in due riprese), appiattire bene la superficie e cuocere nel forno caldo per 25-30 minuti (vale, come sempre, la prova stecchino).
Sfornare le basi e lasciarle raffreddare completamente, prima di sformarle, avvolgerle nella pellicola e mettere a riposare in frigorifero fino al momento di farcirle (io le ho preparate la sera prima).

Per la bagna, versare l’acqua, la vaniglia e lo zucchero setacciato in un pentolino e portare il tutto a ebollizione.
Lasciare bollire per 3 minuti, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare completamente prima di utilizzare la bagna.

Per la ganache, tritare il cioccolato con un coltello, avendo cura di ottenere dei pezzettini della stessa dimensione per fare in modo che si sciolgano tutti insieme.
Trasferire il cioccolato in un recipiente adatto per la cottura a bagnomaria (per me una ciotola di metallo) e incastrarlo su un pentolino riempito con 2 dita di acqua (occhio che l’acqua non deve toccare il recipiente!).
Porre entrambi su fuoco moderato e cominciare a girare con una frusta a mano.
Versare la panna a temperatura ambiente sul cioccolato in fase di scioglimento e continuare a girare fino a ottenere una crema liscia, vellutata e priva di grumi.
Trasferire la crema in un recipiente o pentolino a bordi alti (io ho usato il boccale del frullatore a immersione), aspettare che si intiepidisca e coprire con pellicola a contatto. Mettere a riposare in frigorifero per almeno 4 ore (anche questa l’ho preparata la sera prima).
Al momento di farcire la torta, montare la ganache con le fruste elettriche per qualche secondo.

Togliere le basi dal frigo, tagliarle a metà trasversalmente e iniziare a comporre il dolce: porre un primo disco sul piatto da torta, spennellarla uniformemente con la bagna e ricoprirla con uno strato di marmellata di lamponi.
Ricoprire con il secondo disco (dopo avere eventualmente livellato la superficie con un coltello affilato), spennellarlo con la bagna e ricoprirlo con metà della ganache.
Ricoprire con il disco superiore della seconda base (livellato e capovolto), spennellarlo con la bagna e ricoprirlo con uno strato di marmellata di lamponi.
Infine, ricoprire con lo strato inferiore della seconda base (anch’esso capovolto per una superficie della torta bella dritta) e ricoprire tutta la torta, superficie e bordi, con un sottile strato di ganache.
Decorare i bordi con i bastoncini di KitKat bianco e la superficie con lamponi freschi. Nel mio caso, su espressa richiesta della festeggiata, mi sono fatta stampare un disco di pasta di zucchero (non ostia perché non amo il risultato finale lucido e appiccicaticcio >.<), l’ho posizionato al centro e ho decorato solo il bordo esterno con i lamponi freschi.

PS. Conservare la torta decorata in un posto fresco e asciutto fino al momento di servirla. Una volta tagliata, si conserva in frigorifero per un paio di giorni.

sponge-cake-lamponi-e-cioccolato-bianco

sponge-cake-lamponi-e-cioccolato-bianco

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend